Ultime pubblicazioni

I segnalibri di Sant'Agostino

Il 28 Agosto la Chiesa Cattolica festeggia Sant'Agostino. Noi abbiamo preparato dei segnalibri, utilizzando l'opera di Simone Martini. Potete scaricarli dall'area di download.

 

Articoli con tag blu

Maggio – Il fiore blu

Acrilico, 40 x 50 cm (2011)

 

Il sogno del “fiore blu” o meglio detto il desiderio di una vita sensata, la nostalgia di eterna fedeltà e l’intuizione di un mondo migliore – da qualche parte nella lontananza blu – sono dei concetti del romanticismo, che possono però tuttora avere validità.

Il blu, questa luce fresca della lontananza e dell’ampio cielo risveglia anche in noi la nostalgia.

Può sollecitare in noi la voglia di un viaggio, di tranquillità e di rilassamento, può favorire la nostra creatività o condurci ad una conoscenza spirituale, in ogni modo comunque ci mette sempre le ali.

Il blu chiaro nella cornice scura porta verso l’alto, è la luce della speranza, senza la quale una vita gratificante sarebbe inimmaginabile.

Sentimenti e impressioni simili possono essere svegliati in noi dalla musica, come per esempio il genere “Blues”. In esso troviamo spesso una sfumatura di melancolia, quasi malinconico, il profondo blu, che fluttua tra gli estremi del viola al turchese, e al di sopra una voce che sale in alto, che sogna nostalgia, cinta da un sentimento di fiducia. Messaggi chiari, senza esagerazione e senza falso pathos. Poesia del fiore blu.

Il Blues che va dritto nell’anima, per esempio quello cantato da Bessie Smith, potrebbe essere adatto a questo quadro come musica di fondo.

(Traduzione di R. Battilani)

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Johann Widmer

Tags: , , , , ,

Gennaio – Adagio

Acrilico, 40 x 60 cm (2011)


Secondo la sua caratteristica il colore blu celestiale ha l’impulso di liberarsi nella lontananza e nell’infinito. Ma qui viene catturato tramite parallele e fissato nel “finito”. L’infinito rimane soltanto accennato. Rimane anche la contraddizione tra quiete e forza allontanatrice. È l’adagio nella musica, avanzando tranquillamente e senza fare dei balzi scatenati. Il blu chiaro, trasparente come il cielo primaverile, invita a sognare mentre il blu scuro, il colore del sogno, ci conduce nelle profondità della mistica. Qui regna l’inconscio, il misterico.

Nel blu chiaro invece dondolano le prime farfalle colorate dell’anno. Al posto dell’approfondimento, della riservatezza, serietà o fedeltà troviamo ubriachezza, spensieratezza, blu come il “grazioso niente”, come lo definiva Goethe.

Tuttavia il blu iridescente nel mezzo del quadro ha in sè due caratteri estremi: nella luce chiara, diretta irradia leggerezza e sognante romanticismo, nella luce più scura vi è improvvisamente il contrario: profondità, notte, distanza e persino qualcosa di demoniaco…

“Adagio for strings” di Samuel Barber ha dato il suo contributo nella realizzazione di questo quadro.

(Traduzione di R. Battilani)

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Johann Widmer

Tags: , ,

Scrivolo

i racconti del nano grafomane

http://www.scrivolo.it

Segnalibri Sant’Agostino

Segnalibri Agostino

Il 28 Agosto la Chiesa Cattolica festeggia Sant’Agostino. Un’occasione, per noi, per ricordare il grande lettore (e scrittore!), morto 1583 anni fa.

Da stampare fronte e retro e  ritagliare: [download id=”52″]

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Dr J. Iccapot